Custodia red iphone x Il diario dimenticato rivela come l’uomo sia sopravvissuto al disastro del 191-custodia in alluminio iphone 6-irtqxe

Il 15 aprile 1912, John B. ‘Jack’ Thayer III era il 17enne custodia apple iphone 7 plus rosa erede di una fortuna ferroviaria della Pennsylvania, cavalcando in prima classe la nave più spettacolare della sua era il Titanic. È sopravvissuto a malapena al disastro, e il suo resoconto della notte ha rivisto i saloni nei decenni successivi. Alla fine, nel 1940, scrisse ciò che accadde, stampando 500 copie per la sua famiglia. Cinque anni dopo, dopo la tragica perdita di suo figlio nella seconda guerra mondiale, Thayer si suicidò e la sua storia fu per lo più dimenticata. Recentemente, Lorin Stein, redattore di The Paris Review, ha trovato una delle copie originali del libro di Thayer nella biblioteca della sua famiglia incisa sul suo bisnonno. Il RMS Titanic della White Star Line, la più grande nave che il mondo avesse mai conosciuto, salpò da Southampton per il suo viaggio inaugurale a New York, il 10 aprile 1912. Fu costruita dai signori Harland and Wolff, a Belfast. Era una nave d’acciaio fabbricata di dimensioni gigantesche, registrata a Liverpool, la stazza lorda era di 46.428 tonnellate, con custodia iphone 6 lettere una lunghezza complessiva di 882 piedi, con una larghezza di 92 piedi e una profondità di 65 piedi. La distanza dalla chiglia alla cima degli imbuti custodia iphone 8 a portafoglio era di 175 piedi. Aveva un doppio fondo che si estendeva per tutta la lunghezza della nave, con uno spazio di cinque o sei piedi tra le piastre interne ed esterne, ed era custodia iphone 8 plus gucci diviso in 16 compartimenti stagni, con accesso a ciascun compartimento attraverso le porte a tenuta stagna. Il timone da solo pesava 100 tonnellate. Era guidata da tre enormi viti, quella centrale del peso di 22 tonnellate, le altre due da 38 tonnellate ciascuna, ed era capace di fare 23 nodi. L’ultima parola nel lusso, era stata pensata inaffondabile. Nei suoi 38 anni di servizio non aveva mai incontrato un grave incidente. In questo viaggio aveva sotto di sé uno splendido complemento di ufficiali e uomini. Il Titanic aveva un certificato di passeggero per trasportare 3.547 passeggeri ed equipaggio. Portava 16 scialuppe di salvataggio e quattro barche pieghevoli di Engelhart, tutte con una capacità di carico totale di 1.167 persone, o circa 60-65 in ogni barca. Portava 3.560 cinture di salvataggio o il loro equivalente. In questo viaggio inaugurale la nave trasportava un totale di 2.208 persone, di cui 1.316 passeggeri e 892 membri dell’equipaggio. C’erano 332 passeggeri di prima classe, 277 passeggeri di seconda classe e 709 passeggeri di terza classe. Ho nella mia cassetta di sicurezza una lista di passeggeri di prima classe originale. Fu portato via dalla nave nella tasca del soprabito indossato da mia madre. Mio padre, John B. Thayer, secondo vicepresidente della Pennsylvania Railroad, mia madre, Mirian Longstreth Morris Thayer, la cameriera di mia madre, Margaret Fleming e io eravamo tutti in un custodia iphone 6 lilla partito che navigava in prima classe da Southampton. Non avevamo altro che iniziare il canale stretto, e stavamo iniziando a fare progressi sotto il nostro potere, quando superammo l’American Liner USS St. Paul, legato all’RMS Oceanic che giaceva accanto al molo. L’aspirazione creata dal nostro elica di porto, mentre facevamo una svolta nel canale stretto, ruppe i forti cavi che la attraccavano all’Oceanico facendola oscillare verso di noi a una velocità elevata. Sembrava che ci sarebbe stata sicuramente una collisione. La sua poppa non poteva essere più di un metro o due dalla custodia iphone 7 plus gucci nostra parte. Ci ha quasi colpito. Fortunatamente, lo sforzo congiunto di diversi rimorchiatori, che si erano velocemente avvicinati a lei, le tirò indietro la schiena. Questa collisione evitata in senso stretto era considerata un malaugurio da tutti quelli abituati al mare. Abbiamo chiamato a Cherbourg e da lì siamo andati a Queenstown. Lasciammo Queenstown alle custodia iphone se braccio 1:30 del pomeriggio di giovedì 11 aprile. Il tempo era bello e chiaro, la nave era sfarzosa, il cibo delizioso. Quasi tutti contavano i giorni finché non avremmo visto la Statua della Libertà. Ho occupato una cabina confinante con quella di mio padre e mia madre sul lato sinistro del ponte ‘C’; e, inutile dirlo, avendo 17 anni, ero su tutta la nave. Domenica 14 aprile, è apparso luminoso e chiaro. Sembrava che fossimo stati in un’altra giornata molto piacevole. Ho passato la maggior parte del giorno a passeggiare tra i ponti con mia madre e mio padre. Abbiamo avuto brevi conversazioni con molti altri promenaders, tra cui ricordo particolarmente J. Bruce custodia valentino rossi iphone 8 Ismay, presidente del consiglio di amministrazione e amministratore delegato della Oceanic Steam Navigation Company, Limited, proprietaria della White Star Line; Thomas Andrews, uno dei progettisti della nave e Charles M. Hays, che era presidente della Grand Trunk Railway del Canada, con tutti i quali abbiamo passato un bel po ‘di tempo. Divenne notevolmente più freddo con il passare del pomeriggio. Ricordo che il signor Ismay ci mostrò un filo riguardo alla presenza di ghiaccio e osservò che non avremmo raggiunto quella posizione fino alle 9 di sera. Siamo andati alle custodia similpelle iphone 7 nostre cabine alle 6:30 per vestirci per cena. Mio padre e mia madre sono stati invitati a cena fuori quella sera, quindi ho cenato da soli al nostro tavolo normale. Dopo cena mi stavo godendo una tazza di caffè, quando un uomo di circa 28 o 30 anni si alzò e si presentò come Milton C. Long, figlio del giudice Charles M. Long, di Springfield, nel Massachusetts. Stava viaggiando da solo. Abbiamo parlato insieme per circa un’ora. Successivamente ho messo un soprabito e ho fatto alcuni giri attorno al ponte. Era diventato molto più freddo. Era una notte brillante e stellata. Non c’era la luna e non ho mai visto le stelle brillare più luminose; sembravano levarsi dal cielo, scintillanti come diamanti tagliati. Una leggera foschia, appena percettibile, pendeva bassa sull’acqua. mens air max 2015 mens loafers pumps moccasins sandals flats heels Ho passato molto tempo sull’oceano, eppure non ho mai visto il mare più liscio di quanto fosse quella notte; era come un laghetto, e altrettanto innocente, come la grande nave silenziosamente increspata attraverso di essa. Sono andato sul ponte della barca era deserto e solitario. Il vento sibilava attraverso i fasci e il fumo nerastro usciva dai tre fumai in avanti; il quarto funnel era un manichino per scopi di ventilazione. Era il tipo di una notte che faceva sentire contento di essere vivo. Circa 11 sono andato sotto alla mia cabina. Dopo una breve conversazione con mio padre e mia madre, e augurandomi buona notte custodia iphone 7 plus gomma a loro, entrai nella mia stanza per mettermi il pigiama aspettandomi di avere un’altra bella notte di riposo come le quattro precedenti. La nave era così grande ed estesa che tutto quello che posso dire sulla tragedia è solo una piccola parte di tutto ciò che è realmente accaduto. nike air max 98 w white gym red woman holypopstore Cercherò di raccontare tutto ciò che ho effettivamente visto o sentito, o sentito custodia red iphone x dagli altri e in seguito verificato. Stavamo viaggiando a vapore lungo 22 o 23 nodi, senza ridurre la velocità, nonostante i molti avvertimenti sulla presenza di ghiaccio, che provenivano da altre navi custodia iphone se rossa durante il pomeriggio e la sera. the 10 nike air vapormax fk off white aa3831 100 Avevo chiamato ‘Buona notte’ a mio padre e mia madre nella stanza accanto. Per avere un sacco d’aria, avevo quasi aperto la porta e la brezza stava arrivando con un sibilo sommesso. C’era la costante pulsazione ritmica dei motori e delle viti, la cui sensazione e il cui sollevamento diventa una seconda natura per uno, dopo poche ore in mare. Era una bella notte per dormire, e con l’aria e l’esercizio del giorno, avevo sonno. Ho ferito il mio orologio alle 23:45 e stavo per custodia apple iphone 8plus andare a letto quando ho iniziato a oscillare leggermente. Mi resi immediatamente conto che la nave aveva virato verso il porto come se fosse stata spinta delicatamente. Se avessi avuto un bicchiere pieno d’acqua nella mia mano, non sarebbe stata versata una goccia, lo shock è stato così leggero. Quasi istantaneamente i motori si fermarono. L’improvviso silenzio fu sorprendente e inquietante. Come la calma sommessa in un vagone letto, a una fermata, dopo una corsa continua. Non un suono tranne la brezza che fischia attraverso la porta semiaperta. Poi ci fu il rumore distante dei piedi che correvano e voci soffocate, mentre diverse persone si affrettavano attraverso il iphone 5c custodia originale apple passaggio. Molto presto i motori ripartirono lentamente non con la vibrazione luminosa a cui eravamo abituati, ma come se fossero stanchi. Dopo pochissime rivoluzioni si fermarono di nuovo. Mi sono precipitato nel mio pesante soprabito e ho disegnato le mie pantofole. Tutti eccitati, ma non pensando che fosse successo nulla di grave, ho chiamato mio padre e mia madre dicendo che ‘stavo salendo sul ponte per vedere il divertimento’. Mio padre ha detto che si sarebbe messo i vestiti e sarebbe venuto subito e si sarebbe unito a me. nike air max 90 119 95 sneakerhead 302519 113 Faceva un freddo pungente. Ho passeggiato sul ponte guardando di tanto in tanto il lato. nike kobe a d pe nike news Per quanto ho potuto vedere, non c’era nulla da vedere, tranne qualcosa sparsi sul ponte di coperta in avanti, che in seguito ho appreso era ghiaccio.

Vélemény, hozzászólás?